La continua ricerca di customer experience sempre più elevate implica il riconoscimento dell’autonomia del cliente, parte decisiva della personalizzazione e della fidelizzazione del rapporto.

Nei negozi, la compenetrazione di commercio fisico e digitale deciderà la competizione e, in questo senso, non c’è nessuna rivoluzione di cui COVID-19 sarebbe l’origine. Si sono, semplicemente, accelerate tendenze in atto da tempo per le quali i brand più consapevoli lavorano alla trasformazione dei punti vendita in esperienze coinvolgenti, giocate tra scaffale, bancone, punto cassa, sito eCommerce e mobilità. Iconic Customer Module riflette e anticipa gli sviluppi di questa tendenza, portando la digitalizzazione, nelle sue forme più avanzate, a facilitare il percorso d’acquisto anche nel rispetto dei nuovi obblighi.

LE APPLICAZIONI ICONIC RIFLETTONO IL CAPITALE CONSIDEREVOLE DI ESPERIENZA E DI COMPETENZE MATURATE DA RETEX NELLA GDO

Caratterizzate, queste, non solo dalla gestione dei processi classici del punto vendita - quali le attività di back office del punto di vendita e i sistemi di cassa fino alla recente evoluzione del registratore telematico - ma, soprattutto, dalla accentuata propensione al cambiamento, per la quale il negozio è un elemento in costante evoluzione del modo di vendere e di relazionarsi al cliente.

Self scanning e self checkout comportano vantaggi comuni al cliente e al retailer. Il primo può risparmiare tempo, avere il controllo dei propri acquisti, dal prezzo di vendita all’importo complessivo di spesa e alle informazioni accessorie, disporre di casse dedicate, beneficiare di promozioni calibrate sul proprio profilo. Il secondo può liberare il personale dalle casse per i bisogni di altre aree operative del negozio, contenere il disagio per i tempi di attesa, migliorare la produttività del punto vendita, disporre delle informazioni utili al continuo aggiornamento del profilo del cliente.

Iconic Customer Module permette uno shopping journey altamente personalizzato, grazie all’ulteriore integrazione di altri sistemi di smart retail. Tra questi, l’etichetta elettronica che comunica tempestivamente le variazioni dei prezzi e delle promozioni e gli smart badge, necessari agli addetti alle vendite per mantenere il miglior supporto informativo al cliente ed effettuare l’emissione e la gestione delle fidelity card in modalità mobile.

Gli smartphone rivestono un ruolo importante nelle aspettative del consumatore, promuovono la diffusione generalizzata del commercio mobile e saranno il perno su cui appoggiare la distribuzione Scan, Pay & Go che, di fatto, è nell’essenza digitale di Iconic Customer Module. La digitalizzazione dell’acquisto fatta direttamente dal cliente diventa, quindi, risorsa per il retailer. L’introduzione di app come la lettura di barcode e QRcode e i pagamenti tramite servizi di wallet digitali sono fattori di ulteriore evoluzione del self checkout, in sostituzione dei device proprietari del distributore.

Consumi e pagamenti obbligano i retailer alla lotta per adattarsi ai nuovi modi in cui i consumatori comprano e pagano. E il modo in cui pagano, in particolare, diventa nodo vitale di competizione, engagement dei clienti e difesa dei volumi di vendita. Nelle stime degli operatori più accreditati del settore, già da questo 2021 i pagamenti digitali sorpasseranno i pagamenti in contante. Alla gestione di questi, Iconic Customer Module aggiunge il valore dei servizi accessori (ricariche telefoniche, gift-card, buoni celiachia, buoni Valassis, PagoPA) esistenti o di prossimo annuncio.